Qual è Il modo più rapido per godere degli effetti del CBD?

Gli effetti del CBD si possono manifestare in archi di tempo diversi, che variano dai 5 minuti all’ora (o più) dall’assunzione, e ciò dipende soprattutto dal metodo di somministrazione.

Per quanto riguarda il CBD, esistono vari fattori che determinano le tempistiche in cui compaiono gli effetti e la loro durata: i principali sono il metodo di somministrazione e il dosaggio. Queste variabili influiscono sul momento in cui il soggetto inizia a percepire gli effetti del cannabinoide (quasi immediatamente come anche a un’ora dall’ingestione) e sulla durata di tali effetti (due ore o più).

METODI DI SOMMINISTRAZIONE

La prima delle due variabili da tenere in considerazione è, quindi, il metodo di somministrazione. Infatti, non esiste un unico modo per introdurre il CBD nell’organismo, come ad esempio il più noto, fumarlo, ma ne esistono diversi, che coinvolgono meccanismi fisiologici differenti. Il percorso metabolico usato a seconda del canale di somministrazione scelto può influire notevolmente sul tempo di manifestazione dell’effetto, che dipende dalla velocità di assorbimento.

FUMARE & VAPORIZZARE

Uno dei metodi più rapidi per percepire gli effetti del cannabinoide è il più diffuso: vaporizzare o fumare fiori ed estratti ricchi di CBD. L’inalazione permette al CBD di entrare molto velocemente nel flusso sanguigno, diffondendosi nei capillari attraverso gli alveoli polmonari. Gli effetti calmanti compaiono nel giro di 5-10 minuti, ma si tratta di un effetto piuttosto breve, di massimo 3 ore.

VIA SUBLINGUALE

Anche questo metodo è piuttosto comune e permette al cannabinoide di accedere rapidamente al flusso sanguigno: comporta il posizionamento dell’olio al CBD o delle tinture direttamente sotto la lingua. Quando l’olio di CBD viene versato sotto la lingua la mucosa della bocca lo assorbe immediatamente, permettendo alla molecola di diffondersi nei capillari sotto la lingua e penetrare così nel sistema circolatorio. Gli effetti si manifestano a pochi minuti dall’assunzione, e durano circa 4-6 ore.

USO TOPICO

L’applicazione topica consiste nell’utilizzo di prodotti per uso esterno da spalmare sulla pelle, come creme o lozioni: l’assorbimento cutaneo permette alle molecole di passare dall’epidermide al flusso sanguigno sottostante. Le tempistiche di assorbimento sono variabili, perché dipendono dalla solubilità del prodotto, dalla sua concentrazione, dalle condizioni della pelle.

Con l’applicazione topica gli effetti si manifestano dopo molto tempo, solitamente dopo un’ora. Si tratta comunque di un metodo vantaggioso perché permette di applicare il prodotto solo dove serve: il CBD interagisce infatti coi recettori cannabinoidi delle cellule della pelle (cheratinociti), permettendo di alleviare le infiammazioni. Inoltre, il CBD applicato localmente sembra avere effetti più persistenti rispetto agli altri metodi, arrivando fino a 5 ore di sollievo offerto.

ASSUNZIONE PER VIA ORALE

L’assunzione per via orale ha tempi ancora più lunghi in termini di percezione degli effetti: occorrono infatti 30-60 minuti, perché la sostanza deve passare attraverso il sistema digerente e il fegato prima di poter accedere al flusso sanguigno. La durata dell’effetto può variare a seconda del prodotto e della sua concentrazione, ma in genere si attesta sulle 4-6 ore. Qui parliamo della differenza di effetti tra l'assunzione orale e il fumarlo.

Il CBD può essere assunto per via orale attraverso diversi prodotti, dagli oli alle bevande, e comprende anche torte, dolci, frullati, ecc. Un vantaggio sta nel fatto che può essere assunto oralmente ovunque e in qualsiasi momento, in maniera semplice e discreta.


Lascia un commento

Liquid error: Could not find asset snippets/eu-cookie-banner-app.liquid