Il Canada paga l'intero debito un giorno dopo la legalizzazione della Marijuana

Meno di 24 ore dopo che la cannabis è diventata legale in Canada, il governo federale ha annunciato di aver fatto così tanti soldi in entrate fiscali dalla vendita di erba legale che è stato possibile ripagare l’intero debito di 650 miliardi di dollari del Paese.

“Te lo avevo detto,” ha commentato il Primo Ministro Justin Trudeau, apparendo decisamente meno bello del solito con i suoi occhi iniettati di sangue. “È straordinario! Un giorno sei sommerso dai debiti e il giorno dopo sono svaniti nel nulla. È solo una cosa in più, che rende il Canada il grande Paese che è!”

Milioni di “fattoni” canadesi si sono messi in fila davanti al loro negozio locale di marijuana per compare erba legalmente e pagare le tasse per la prima volta.

“È come se fossero tornati gli anni Sessanta! Ma questa volta piacciamo al Governo!” ha detto un uomo di Ottawa, il quale ha comprato tre brownie e una mezza dozzina di joint. “Chi avrebbe mai detto che sballarsi avrebbe avuto un impatto così positivo sull’economia canadese! È meglio delle sabbie bituminose!”

Il Governo canadese è stato veloce nel riportare i benefici finanziari della nuova legislazione.

“Eravamo scesi a 300 miliardi dalle 10 del mattino,” ha detto il Ministro delle Finanze Bill Morneau. “Le vendite sono state costanti tutto il giorno e dall’inizio della sera il nostro debito decennale era completamente andato via. Grazie cannabis!

La strategia di riduzione del debito è stata elogiata dagli esperti come un miracolo di economia, anche se alcuni sospettano che il Ministro delle Finanze fosse fatto quando ha redatto i calcoli.

 

 


Lascia un commento