Differenze nella coltivazione: Indica, Sativa o Ibrida?

Una delle gioie principali nel coltivare da sé la cannabis è che si possono scegliere personalmente le varietà che interessano. Tuttavia, non tutti i ceppi sono stati creati allo stesso modo e, a seconda della genetica, la pianta che vuoi coltivatore potrebbe non essere la scelta migliore per il tuo giardino. Indica, sativa e i molti ceppi ibridi fra le due crescono in maniera molto diversa, impiegano tempi diversi per fiorire, e generano un prodotto finale diverso.

Abbiamo già parlato dei diversi tipi di cannabis, quindi cosa c’è da spere sulla coltivazione di ciascuno?

Coltivare Ceppi di Cannabis Indica

I tratti di una tipica pianta di cannabis indica sono:

  • Tempo di fioritura minore
  • Raccolto abbondante
  • Effetto: Sedante, rilassante
  • Riduce i Sintomi di: Ansia, insonnia, dolore, spasmi muscolari
  • Morfologia: Bassa, folta, foglie più ampie

Grazie al suo tempo di fioritura inferiore e al raccolto maggiore, l’indica è sempre stata popolare fra i coltivatori. Periodi di fioritura inferiori significano che le piante maturano e finiscono di crescere prima rispetto ai ceppi di sativa. Ciò permette che i giardini sopravvivano in ambienti dove il clima passa in fretta dall’autunno all’inverno. Per i giardinieri da interni, significa avere più cicli annuali. Il raccolto più cospicuo incentiva i coltivatori a lavorare con l’indica per aumentare i margini di profitto. In più, un beneficio del coltivare l’indica sta nella sua bassa statura, che è ideale per la maggior parte dei giardini interni ed esterni, dove lo spazio è limitato e la luce diretta del sole è la priorità maggiore.

Coltivare Ceppi di Cannabis Sativa

I tratti di una tipica pianta di cannabis sativa sono:

  • Tempo di fioritura maggiore
  • Raccolti scarsi
  • Effetti: Confortante, creativo, cerebrale
  • Riduce i Sintomi di: Depressione, disturbo da deficit di attenzione e iperattività, spossatezza, disturbi dell'umore
  • Morfologia: Alta, smilza, foglie sottili

I tratti genetici della sativa vengono da vicino all’equatore, dove le estati sono lunghe e gli inverni miti. La Sativa diventa alta, smilza, e si prende il suo tempo per crescere. Generalmente, non è la prima scelta per chi vuole coltivare, poiché la sua altezza crea difficoltà negli interni, e il raccolto scarso riduce i profitti. Tuttavia, se sei più interessato a coltivare in quanto intenditore, potresti trarre grande piacere nell’esplorare i ceppi della sativa e i loro diversi effetti.

La Sativa ha anche alcune buone qualità in merito alla crescita. Il tempo che ci impiega la sativa a finire il suo ciclo di fioritura può essere compensato da una crescita vegetale maggiore. In più, sono state sviluppate alcune piante di sativa purosangue per avere dei tempi di fioritura più veloci e raccolti maggiori. Venendo dall’equatore, i ceppi di sativa gestiscono il caldo meglio della maggior parte dei ceppi d’indica, il che è buono per chi vuole coltivare in ambienti chiusi, dove il controllo della temperatura è difficile o costoso nei periodi estivi.

Coltivare Ceppi di Cannabis Ibridi

I tratti delle piante di cannabis ibride sono:

  • Tempi di fioritura variabili
  • Molte hanno raccolti abbondanti
  • Effetti: Misti fra i tratti della sativa e dell’indica
  • Riduce i Sintomi di: Varia in base ai tratti genetici
  • Morfologia: ampio spettro di modalità di crescita

Gli ibridi uniscono il meglio di entrambi i mondi delle piante di cannabis. La maggior parte della cannabis in questo periodo tende ad essere un misto ibrido di diversi ceppi di indica e sativa. Molto spesso tendono però verso un lato dello spettro, ed hanno quindi tratti dominanti tipici dell’indica o della sativa.

Gli ibridi possono ereditare il tempo di fioritura più corto dell’indica pur mantenendo l’effetto di allucinazione offerto dalla sativa. Possono avere anche dei raccolti di qualità come l‘indica, pur avendo la veloce crescita vegetale della sativa. Poiché gli ibridi possono mischiare gli attributi di entrambi i ceppi, non c’è da meravigliarsi che occupino la maggior parte del mercato.

Tu coltivi in modo diverso i tuoi ceppi di indica, sativa ed ibridi? Condividi i tuoi consigli e le tue domande nei commenti! ;)

 


Lascia un commento